GIULIA FONTI

Luganese di nascita, cittadina del mondo, Giulia Fonti sviluppa la passione per la figura e il ritratto sin da quando è giovanissima allieva e modella dell’artista austriaco Edmund Pielmann.

Prosegue la sua ricerca studiando all’Accademia d’Arte di Urbino e alla Scuola di trucco Milano.

Viaggia a lungo in Spagna, scegliendo di fermarsi in seguito a Siviglia. Il flamenco ispira il suo primo insieme di opere e consolida ulteriormente la centralità del tema del corpo umano nella sua ricerca artistica. Tornata in Svizzera, si dedica a opere che esplorano l’universo femminile attraverso raffigurazioni d’intensa fisicità.

 

Utilizza con disinvolta destrezza tecniche diverse, spaziando dal disegno alla pittura, dalla fotografia ai tessuti. Inoltre, approfondisce la ricerca sulla figura umana realizzando numerosi ritratti su commissione.

 

Espone in mostre personali e collettive, in spazi espositivi pubblici e privati in Svizzera, Italia, Germania, Spagna e Russia.



Naime

2018

foto composizione su canvas

160x190 cm