FELICITA BIANCHI DUYNE

Nata a Zurigo nel 1958, di madre svizzera e padre olandese, è cresciuta nel Locarnese; attualmente vive e lavora a Ponte Capriasca.

Determinata da una passione innata per le arti visive, dopo la maturità e alcuni semestri di giurisprudenza a Zurigo si sposta a Losanna dove presso l’Ecole d’études sociales et pédagogiques si diploma quale ergoterapista; professione che le permetterà di dedicarsi in parallelo alla pittura e alle arti visive in genere.

Dopo avere esposto in alcune gallerie svizzere, nel 1998 è selezionata per una mostra personale presso il consolato svizzero di S. Francisco, USA. 

Dal 2001 è membro attivo Visarte, dal 2009 al 2012 in comitato Visarte; docente di tecniche grafo-pittoriche presso la scuola superiore medico-tecnica di Trevano fino al 2009.

Espone regolarmente sia in Svizzera sia all’estero.



Scultura con piedistallo in olmo ticinese elaborata a partire da pali di antichi vigneti

circa 165 x 20 x 20 cm